sabato 17 novembre 2012

Un pezzo di Libano in Italia

Se loro lo fanno da secoli, vorrà pur dire qualcosa....
yogurt hm e cacao amaro spolverato
di zucchero
Io l'ho "scoperto" ieri , detto e fatto, dallo yogurt al philadelfia fatto in casa la filiera è stata talmente corta che più corta non si può: ci vogliono 36 ore, un litro di latte intero, mezzo vasetto di yogurt (io uso quello greco a grassi 0%), poco sale fino e gli utensili di base (pentolino, frustino,thermos,vasetti di vetro, canovaccio, spago, una posata, bicchierone del minipimer). Luogo: la cucina di casa mia.

La sera prepari il necessario per lo yogurt, che produci nel thermos.




la "scamorzina" di yougurt fatto in casa,
 appesa a "piangere"
La mattina metti la metà dello yoguth ottenuto nei vasetti di vetro e lo schiaffi metti nel frigorifero per il tocco finale, l'altra metà la mescoli con  1-2 cucchiaini di sale passando rapidamente poi il tutto in uno strofinacchio da cucina  pulito: si chiude il tutto a "scamorzina" legando con spago e si sospende sopra un recipiente per farla "piangere", poi si aspettano 24 ore.

La sera successiva  togli la scamorzina dal suo palo di stagionatura e la metti in una ciotola. Poi condisci il labneh ottenuto a piacere:
- sale e pepe
- erbette provenzali
- mentuccia
- ....

Quindi,   il philadelfia me lo faccio io ed è buonissimo! Per foto e tentativi culinari vari (tipo il latticello residuo nel pane casalingo o nel composto dei muffin alle mele) , qui sotto (a mano a man o che sperimento, pubblico)!
Pane arabo: venuto benissimo
Torta alle mele: lievitazione ok!

pane arabo


Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie