mercoledì 25 marzo 2015

La "chicca" scolastica

E' vero che nessuno è perfetto.
Nessuno quindi deve sentirsi in diritto di lanciare la prima pietra, ma nemmeno la seconda o l' ultima , però cosa vi suscita dentro una vicenda come questa? Fatemi sapere, se volete....

Nelle scuole, in mensa, vige la regola non scritta del silenzio durante il pasto comune, almeno durante il "primo";  le maestre, non riuscendo a gestire diversamente  i decibel che per forza di cose non accennano ad abbassarsi (siamo in una scuola elementare, parbleu! non in un monastero nè in un'accademia militare, ma nemmeno le insegnanti alla fine si trattengono dal cacciare qualche urlo per farsi sentire), hanno ideato un sistema che prevede - udite udite - due volontari al giorno tra gli alunni  (i cosiddetti CONTROLLORI, sigh!), i quali  girando tra i tavoli durante il pasto individuano i trasgressori e ne riferiscono alle insegnanti.

Le insegnanti poi richiamano ufficialmente all'ordine il singolo o il gruppo al tavolo, comminando eventuali "castighi" (e insegnanti se ne stanno in un tavolo a parte, tra di loro e solo sporadicamente - pare - stanno ai tavoli con i bambini).

A me questo pare una legalizzazione distorta del "fare la spia", in altri luoghi ed epoche detta anche "delazione". Ottimo sistema educativo, in una scuola. Decisamente quello al quale la maggioranza dei genitori si attiene, crescendo i figli, vero (ovviamente la frase è ironica e la domanda retorica, nel caso non si capisse)?

Le insegnanti, interpellate, hanno ammesso che il sistema ha funzionato per pochissimo e che pertanto non ritenevano necessario continuare l' esperienza, ma hanno voluto precisare che i controllori non devono "fare la spia all' insegnante" ma semplicemente far notare al compagno che dovrebbe tenere la bocca chiusa.

I bambini riferiscono esattamente il contrario.

I bambini riferiscono che ad oggi il sistema è ancora in vigore, ma solo da parte di un'insegnante.

I bambini riferiscono che si tratta - udite udite - dell' insegnante di religione......

NO COMMENT 
Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie