domenica 13 marzo 2011

Le Carnaval parisien - informations

Eccoci al momento della verità:

la nostra peste il giorno prima della festa si è categoricamente rifiutata di vestirsi da fatina (il costume già c'era a disposizione)  quindi dopo cena siamo andati tutti apposta in un centro commerciale a sceglierle - a farle scegliere in realtà - una cosa di suo gradimento ... "da principessa" come dice lei, e solo perchè date le grane che pianta ogni santa mattina per vestirsi prima di andare a scuola, non volevamo rischiare di far saltare l' unica occasione - oltretutto prenotata - di festeggiare il carnevale qui (come già detto mi pare, in questi paraggi io non ho visto una sfilata UNA, una vetrina UNA con un addobbo sul tema o un negozio UNO fornito di materiale apposito... nemmeno i coriandoli, per dire....no, siamo dovuti andare in un negozio specializzato in un centro commerciale per fortuna nelle vicinanze ma irraggiungibile per me in settimana col solo passeggino ).
Tra l' altro, vestitino che costa un occhio per due ore di festicciola... per l' anno prossimo mi preparo con la macchina da cucire e l' ago già infilato.

Bon, vestizione , trucco e parrucco, poi ci rechiamo all' indirizzo indicato sull'invito: la palestra di un ginnasio vicino, circa 15 -20 minuti di passeggiata tranquilla, tra semafori rossi e principessina che sollevava le gonne camminando con molta attenzione e dribblando souvenir canini. La piccola dal canto suo ronfava beata nel passeggino e il suo costumino da indiana stava nel mio borsone, pronto all'uso....




Che dire: palestra ben addobbata, ampio posto per tutti i convenuti, palloncini buffet/rinfresco e cotillons idem, spettacolo organizzato per i piccoli niente male, compresa seduta fotografica gratuita quale souvenir e presenza del sindaco.
Nientepopodimeno.


Tutto sommato posso essere soddisfatta, eravamo al caldo e al coperto, la bambina si è divertita (pure la piccola anche se di travestirsi non ne aveva la minima voglia...)  , ha ballato  e fatto la chenille, ascoltato musica e seguito lo spettacolino senza problemi, poi la stanchezza si è fatta sentire e siamo tornati a casa, spargendo a piene mani - solo allora perchè non ho visto nessun altro farlo - coriandoli per strada.

Però: vuoi mettere una bella sfilata coi carri, stelle filanti e coriandoli per tutti, dolcetti tipici (mica croissants e beignès) oppure due gnocchi?
Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie