lunedì 26 gennaio 2015

Chiacchiere tra amiche e cucito

collier en feutrine
collana in feltro - made in Amica
Volevo intitolare il post "toppe e rammendi" in realtà, perchè ultimamente passo le ben scarse occasioni di cucito a porre rimedio ai piccoli incidenti casalinghi o scolastici, ovvero tra  rammendi urgenti dovuti all' esuberanza delle pargole tra casa e scuola  e  incidenti di percorso su cuciture e bottoni (ma davvero la stoffa costa così tanto -  non mi pareva mica vista la concorrenza cinese  -  visto che se una cucitura si sfilaccia non rimane nulla su cui riprenderla ed i bottoni cadono miseramente come  fossero attaccati con lo zucchero filato?) ....




Allora ieri ho sistemato una cerniera che si scuciva (maglione di lana del marito nuovo di zecca) e un paio di pantaloni  della piccola al secondo round ormai per il rammendo: al primo ho applicato una toppina termoadesiva, al secondo sul rammendo ho ricamato velocemente due fiorellini in tinta)

rammendo e ricamo
toppa applicata, ma ricamo Made in Me























turbain de bain avec appliquè
turbante da bagno: qui sono piegati, mancano anche le finiture a bottoncino
poi finalmente ho potuto terminare un progettino recycled che avevo in attesa da due settimane:  ritagli di spugna da un asciugamano dismesso trasformati in turbante da bagno, mi piacciono molto e finalmente noi 3 dotate di capello lungo in famiglia ci risparmieremo la tonnellata di asciugamano avvolto precariamente.



E delle chiacchiere?

E' rimasta la collana in pannolenci, graditissimo regalo dell'amica, che intende riprodurlo in diversi esemplari , declinandolo per colori, taglia, formato. Che ve ne pare? Bello , no?




venerdì 16 gennaio 2015

Crochet che pare un'ostrica e altro


Non è un post sui buoni propositi, non ho intenzione di farne...

L' uncinetto mi sta piacendo proprio, è versatile, comodo e pratico e soprattutto occupa pochissimo spazio anche in borsa  (ciò non toglie che avendo ereditato un' intera raccolta di ferri da maglia, compresi i doppioni per mia sorella, credo dovrò usarli, ma prima mi cimenterò in una trousse all' uncinetto per ferri...ahahahaha, su Pinterest si trova di tutto di più....)

Tornando al crochet:

 non me lo porto in treno la mattina, ma in borsa hanno posto fisso les mitaines di quest' anno (sono soddisfattissima della lana usata, del colore e del modello, fatto in due serate sul divano)






e il porta-i-pod mini in cotone (due cerchi col motivo desiderato, ad esempio due granny, a piacere decorare con bottoni o perle colorate). Questo ha due facce di colore diverso, la figlia grande ne vuole uno tutto bianco .







venerdì 9 gennaio 2015

E se ricominciassimo....

... a insegnare un po' di educazione civica nelle scuole?

Che io ricordi, alle elementari non se ne parlava.
...
 Alle medie, avevamo il libro e pure l' ora sul piano settimanale, ma in 3 anni non abbiamo mai aperto il libro con la professoressa di italiano.
.....
Al liceo la materia era proprio sparita. Forse giudicata un  argomento "già affrontato"?

Non ricordo che per mia sorella o mio fratello le cose fossero andate diversamente....
....
Ora che mia figlia è alle elementari e l' anno scorso ha avuto questo (v.foto) come annesso al sussidiario di italiano

ebbene

sto aspettando ancora che lo si usi, che ne venga fatta una lezione a scuola, che l' insegnante chieda di portarlo in classe.
...

Da ormai 35 anni non si fa educazione civica nelle scuole?!

Ma è una materia ancora prevista dall'attuale programma statale?

Perchè i libri di testo adottati la prevedono e poi non vengono usati (e li compriamo solo per foderarli ed appesantire le cartelle)?

Perchè ci stupiamo che la società vada a rotoli se manca una materia così importante fin dal' inizio del percorso scolastico?  Dovrebbe essere un filo conduttore per "unire" tutti i cittadini, nei diritti e nei doveri : nel libriccino si parla infatti  di educazione alla cittadinanza, educazione interculturale, stradale, ambientale, etc. 

Mi paiono argomenti decisamente ATTUALI ed IMPORTANTI per il presente ed il futuro...( per il passato si studia storia, cercando di apprendere degli errori fatti da altri - sig-)...

Chiederò spiegazioni all'insegnante.

lunedì 5 gennaio 2015

Inizio culinario - pane marocchino

Il primo tentativo di cucinare il pane marocchino è stato un successone, modestia a parte.

Non è una faccenda di bravura ai fornelli o di talento culinario, è proprio la ricetta in sè : semplice, veloce e garantita.

Pure buona, dato che a pranzo i 12 batbout sono spariti ed altrettanti si sono volatilizzati con l' hummus a cena.

Io ho eseguito l' esperimento con la pasta madre, al risultato finale non è cambiata una virgola, quindi entreranno di diritto nel libro di ricette di casa, per i casi in cui debba provvedere al "pane" in tempi rapidi.


creazione dei batbout per la lievitazione*

risultato finale con pasta madre*

* Errore della redazione nella definizione delle foto: si tratta di 2015!!



sabato 3 gennaio 2015

Due conti in tasca - deo scarpe

Ok, l' anno nuovo è iniziato..... Buon 2015!



Iniziato in tacco 12, ballerine, pantofole?
Sci o hawaianas?

Scherzi a parte.... anche se ora siamo in pieno inverno, mentre invece in estate si sta sempre in sandaletti, infradito & compagnia bella, o se in ufficio vige la scarpa più o meno aperta ed aereata. Dipende dall' attività, non solo dalla stagione, osservazione pertinente. Quindi proseguiamo, il post vale per tutte le scarpe e professioni ma soprattuto dipende dal.... piede!

Pratica ed efficace la miscela bicarbonato, amido, timo, caolino ed oli essenziali, testata in primis su quelle scarpe che per diverse ragioni lasciamo "a riposo":  nei cambi stagione nelle scatole, o in armadi, scaffali , scarpiere,  in garage o cantina. O in casa (ormai anche le scarpiere sono diventate oggetto di arredamento, più o meno celato).

Allora, in genere meglio fare cosi: appena tolte, una spolveratina  e via! Praticissimo il mini-barattolo di nutell@, ahahahahah....

Chi ha figli in età scolare - in particolare gli aficionados alle scarpe da ginnastica - potrebbe apprezzare... gia qualche anno forse sarà il caso anche qui. Nell' attesa, mi preparo.....





domenica 28 dicembre 2014

Knit e crochet natalizi

Sembra che ci siano sempre tutti i requisiti per tirare fuori i ferri da maglia o l' uncinetto  in questo periodo, necessari infatti i seguenti ingredienti:

- tempo libero : chi ha figli sa che , volente o nolente, le ferie devono coincidere con le vacanze scolastiche, ma chi si lamenta?
finiti!!!

- materiale: lane e ferri, sempre a disposizione nel panier noué 

- meteo adatto: ok, siamo in inverno quindi  le temperature ci sono, ma ieri è caduta la prima neve in valle!!!

- voglia e schemi: se i primi 3 requisiti sono soddisfatti, quest' ultimo si aggrega di conseguenza, basta una buona tazza di thè, un'occhiata a Pinterest o a qualche vecchia idea nel cassetto , i figli che giocano sul tappeto davanti al fuoco con i regali appena ricevuti.

Direi quadro perfetto.

Allora ecco che sto sferruzzando degli scaldamuscoli per la grande

 dopo aver terminato l' igloo a uncinetto per il micio...

igloo for the cat
doppio strato, pare quasi un macaron





Lui apprezza, spero farà altrettanto lei...


Vi lascio con un'attività simpatica da fare con i bambini, una tecnica di disegno alternativa --> ecco le istruzioni:

- passate della vernice acrilica nera sul davanti di una bella busta grande (o di un foglio, a piacere) e fate asciugare
- munitevi di gessetto (bianco o colorato) e fatelo passare sulla vernice asciutta in uno strato spesso ed uniforme, in modo da coprire tutto il nero
- procuratevi una "soft pen", qui nella foto un bacello vellutato di glicine, perfetto perchè leggermente appuntito da una parte e facilmente impugnabile
- fate scegliere un disegno da copiare o un tema libero da disegnare "incidendo" con la soft-pen lo strato di gesso, in modo da riportare alla luce la vernice sottostante.

VOILA!!!

tema tratto da "The lion and the bird", dopo la lettura 



mercoledì 24 dicembre 2014

Ultimo fai da te per Natale

Tanti auguri a tutti!


Accanto al presepe della scuola materna  che frequenta mia figlia,  ecco le ultime creazioni diy per il packaging: idea presa da Pinterest, ma non ricordo più dove/ da chi.... ottima soluzione dell' ultimo minuto (era il caso) e pure un' occupazione da circa 30 minuti per le pupe, ormai in attesa spasmodica avendo finito il calendario dell' avvento....










Per la preparazion delle scatole invece, ho svuotato la "riserva".... a volte sembro mia nonna, quella che non buttava via nulla.....vabbè: scatole di ogni tipo e forma, queste sono solo alcune di quelle ralizzate. E non solo per Natale!


























Buone Feste!








LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie