lunedì 27 giugno 2011

"Hai voluto la baguette? E adesso...

... pedala!" non ci sta bene, no?

Mmmmm.

Il fatto è - e non sono la prima a dirlo, lo so, ho scoperto l'acqua calda - che 'sta cavolo di baguette, pur buonissima, croccantissima etc etc. - da fresca (o meglio calda da forno) non sai dove metterla!

Ti fai la fila buona buona in boulangerie, finalmente tocca a te, ne chiedi una e s'il vous plait, paghi  e merci bonne journée  ed esci, ma poi?  Vediamo le opzioni:

1. la tieni per il mezzo sul francobollo di carta che ti han dato, ma parallela al corpo? orizzontale no, mica è 'na spada....

2. accostata o meno? se c'è un residuo di farina ti fai lo stampo dal pantalone alla giacca....

3. in borsa neanche parlarne, nella shopper avanza fuori per metà e poi che senso ha tirar fuori una borsina aggiuntiva per infilarci 'sta stanga di pane...

4. in genere la sottoscritta ha già la sua borsina, spesso pure il passeggino e con i marciapiedi che ci sono da queste parti non posso "buttare via" una mano per reggere l'esimia baguette, quindi finisce sulla cappottina del passeggino, di traverso, con i "pardonnez moi" di rito per schivare la gente e non pigliarla a colpi di baguette (poi chi se la mangia, io no...). Quando entro dai portoni di casa con pupe e baguette devo prendere la mira come per parcheggiare la macchina in un luogo strettino, 1 cm a destra e sinistra e uff, è fatta! Ah no, adesso c'è l'ascensore...

5. mai andare di fretta  con il pane in mano, perchè  tenderà a spezzarsi nel mezzo con rischio di cadute... (sembra una variante franzosa delle leggi di Murphy)

6. se piove, i punti da 1 a 5 vedono aumentare il loro coefficiente di difficoltà, perchè da tiepida e fragrante seppur ingombrante (qui gli ombrelli sono un optional, tutti fighetti sotto l'acqua ma imperterriti, invece se ce l'hai non hai più mani libere per tirare fuori le chiavi), fai una fatica mostruosa per arrivare a casa con il pane quotidiano (è davvero il caso di dirlo) ... e buttarla.

 Potendo la metterei in uno zainetto apposito di traverso sulla schiena, invece più realisticamente la spiezzo in due  o me la faccio tagliare a  metà e insacchettare all'acquisto.

Non è che l'unica soluzione alternativa sia "ridurla" cominciando a mangiarsela non appena usciti dalla boulangerie??? Tanto dalla mattina alla sera rinsecchisce che ti lascia di stucco come un barbatrucco, e noi pur in 4 in famiglia non consumiamo 250 gr di pane tutti i giorni...
Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie