sabato 26 maggio 2012

Ci sono quei finesettimana....

... che non vedi l'ora che arrivino per goderteli, per "prenderti il tempo di fare le cose" con calma, per rilassarti con i tuoi hobby e fare  una pausa come si deve nel ritmo frenetico delle settimane lavorative che si succedono quasi senza apparente interruzione.

Un finesettimana lungo, dicevo, 3 giorni grazie al lunedì di Pentecoste.

Invece è iniziato male.
  •  sistemata la grande per il corso di danza e partiti con un minimo di anticipo stavolta ... non mi vola col monopattino a metà strada sull'alsfalto sbucciandosi il gomito , sangue & lacrime? Danza saltata, dietrofront per disinfettante con cerottone.
  • corsa in posta per spedire i macarons... e non ti trovo un bel po' di mamme delle altre fanciulle a danza.
E vai poi con tutta la truppa a fare una minispesa con caccia al saldalo per la grande, cerottone con Nemo e lacrima asciutta. Sì perchè: dopo due giorni di lacrime  (per la stanchezza e il caldo) al rientro a casa da scuola  "tutte le mie amichette sono con i prendisole-senzacalze-con ballerine e sandaletti "  abbiamo dato un'occhiata al negozietto all'angolo scappando poi (saldaletto con  minitacco proposto assolutamente non adatto al piede/caviglia/polpaccetto di una quasi 6enne)  verso il solito rivenditore di fiducia che propone sempre validissime calzature di vari modelli, seppur meno adatti al portafoglio quando devi andarci anche per la pupa quasi-3enne e ogni 2 mesi circa-dipende dalla stagione. Coda di attesa nel minuscolo negozio, credo abbia venduto tutti  i nus-pieds a disposizione un un'unica giornata.....

Dopo pranzo, una fatica convincere la prole della necessità di una siesta ... una fatica perchè subito dopo me ne sono fatta una io fino alle 6... Capito perchè intendevo passare un finesettimana rilassante?

Quindi oggi ho potuto finire solo un paio di cosette, ma tutto sommato sono soddisfatta.
prima lenzuolo coprimaterasso, poi fodere.
Gioco dal sapore "montessoriano" spudoratamente copiato da un post su "La casa nella prateria" dopo aver recuperato le mollettine usate per l'ultimo Calendario dell'Avvento da muro.




Domani gita su Paris con la nonna e lunedì altra gita  sempre su Paris per un'uscita con le amiche di scuola e relativi genitori. Anzi ecco, devo preparare il ns picnic per il pranzo di lunedi.... Consigli?

-------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le gite su Paris (con 40°C all'ombra) sono state un successone!!!

ibrido rampicante "Ferdinand Pichard"


Il Jardin des Plantes è uno splendore e credo che non ci sia stagione migliore di questa per visitarlo: palazzo stupendo,il giardino è di libero accesso tranne  il museo di Storia Naturale per alcune esposizioni, il giardino alpino e le grandi serre. Lo zoo è ben tenuto ma non è una delle mie passioni. Vi consiglio il roseto.... ma non vi consiglio il ristorante interno, a mio giudizio il servizio è scarsino e la cucina nulla di particolare.

La visita all'esposizione Beauté Animale au Grand Palais è stata interessante anche se faticosetta per dei bimbi che pensavano unicamente (o quasi ) al successivo pique-nique ai giardini delle Tuileries, grande parco cittadino limitrofo al Louvre,  alberato e dotato di giochi per bimbi, nonchè di un gran numero di panchine e sedie /chaises longues .  Una nota stonata c'è stata a dire il vero: un piccolo incidente all'uscita dal metro con le porte automatiche che si sono richiuse sulla caviglia di una delle ragazzine amica dimia figlia.... colpa di sensori tarati sul passaggio di un adulto. Nulla di grave ma un gran spavento...


Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie