giovedì 20 dicembre 2012

La spending review dei pedoni

Chi l'avrebbe mai detto?

Eppure spalare la neve costa alle casse comunali, quindi è uno dei capitoli di spesa modificati qui in zona.

Sarà un "Bianco Natale" , abbiamo avuto una nevicata di 15-20 cm nei giorni scorsi (chiamiamolo giorno G). Stupendo per i bambini, un po' meno per la vita quotidiana di chi deve spostarsi (a piedi ma anche no).

Non sto a paragonare Sto a paragonare l'attuale situazione a quella parigina, dove "non nevica praticamente mai".
Qua un po' di più, ma siamo o no zona prealpina?

La non c'è l'obbligo dei pneumatici invernali dal 15 novembre o catene a bordo, qui sì.

La, per puro caso, abitavo in un Comune che non aveva i conti pubblici in rosso.
Qua, onestamente , non so. Ma ho i miei dubbi.
Facciamo che telefono per informarmi di questo e magari anche del piano neve?

Sì, perchè tornando al titolo del post, pare che in via sperimentale sia stato deciso un contenimento della "spalatura neve" in termini di uscite e di cm.... --> il che va benissimo se poi dove si spala, lo si fa correttamente per rendere agibile in sicurezza la zona "spalata"....

Allora mi viene da pensare che forse bastava informare** la popolazione che il Comune si aspettava una piena collaborazione da parte dei cittadini tutti , così, giusto perchè se tutti dobbiamo "stringere la cinghia" si poteva    far passare il messaggio come una forma di cooperazione a vantaggio di tutti.

Mi viene da pensare che se - ad esempio - i marciapiedi sono di competenza comunale, si poteva porre l'accento sulla necessità che i residenti spalassero autonomamente il loro pezzo antistante l'abitazione (che l'obbligo già esista o meno in termini di regolamento comunale).  Giusto per sapere a chi rivolgersi per gli scivoloni praticamente scontati: raccogliere anziani che stanno sulla schiena a mo' di tartaruga non è il massimo, soprattutto per loro....

Mi sconcerta che il Comune preferisca pagare un'apposita assicurazione piuttosto che far spalare la neve e mettere in sicurezza i cittadini. Non ci sono cittadini di serie A e B , o sì? Perchè chi va in macchina è maggiormente tutelato di uno che sceglie /deve andare a piedi, adulto o bambino che sia?

Vediamo le foto:


G +2: trova il marciapiede


pista ciclabile vicino al centro abitato a G +2:  praticamente asciutta.
Che motivazione c'è a questo exploit?


G +2: passaggio pedonale lato ds in provenienza
 dal centro abitato e in direzione scuole / municipio


G + 2: uscita dal tunnel percorso pedonale lato in direzione municipio /scuole


G +2: trova il marciapiede e, se lo trovi,  dribbla il bidone


G + 4: trova il marciapiede e , se lo trovi,
tenta il percorso  con un passeggino o le borse della spesa.
 A lato c'è il sottopasso pedonale per l'attraversamento della statale, se lo si raggiunge....

G +5: trova il passaggio pedonale, su una curva,
 e se  lo trovi buona arrampicata. Prega anche che
 non arrivi un camion dietro la curva, sei talmente concentrato a
scalare che non hai ancora sviluppato la vista binoculare dei camaleonti

G+5: ancora voglia di prendere i mezzi pubblici? 
Ottimo per una Holiday on Ice, qui ci vogliono i pattini da ghiaccio





G+5: costretti ad usare le carreggiate delle autovetture


G+6: entrata pedonale alla scuola elementare. Si predilige l'accesso dal parcheggio
della scuola: una macchina in circolazione lì è meglio che uno scivolone sul ghiaccio.

** se informazione c'è stata, io non ho avuto occasione di leggerla. Ma ricordiamoci che a Natale siamo tutti più buoni, nonostante la S(pending)R(eview).

 E da voi, come sta andando ?


In ogni caso TANTI AUGURI!!!
--------------------------------------------------------------------------
Piccola nota del 16 giugno 2013: mi è venuto in mente, grazie ad un post di Selena,  di aver buttato poco tempo fa alcuni giornali vecchi tra i quali il mensile del paesello, nel quale un articolo della minoranza comunale si lamentava della scarsa pulizia delle strade in occasione delle nevicate invernali (quelle delle foto sopra) . Pare che Sindaco e maggioranza abbiano risposto - testuali parole - che "nessuna lamentelain proposito fosse arrivata dalla cittadinanza". Mannaggia a me, che ho dimenticato di inviare loro le foto.E mannaggia a loro per una risposta di quel tenore....
Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie