mercoledì 4 giugno 2014

Pensiero divergente

Mi è piaciuta molto la spiegazione del pensiero divergente chiarita dalle maestre della scuola materna (" da coltivare.... sintomo di apertura mentale e flessibilità e creatività che con l' età si riduce.... la naturalezza del bambino.... la spontaneità che nessuno dovrebbe mai perdere o sacrificare..." )  e subito dopo non mi è piaciuta nemmeno un po' la loro puntualizzazione sul fatto che nell' ultimo anno i bambini devono essere un po' preparati alla scuola dell' obbligo e quindi indirizzati verso schemi standard (collegandosi quindi qui al pensiero convergente) ...

Mi pare un controsenso, no?

Allora oggi sono stata testimone di uno slancio tra quasi 5enne e quasi 8enne (si dice??) , mentre la prima contemplava la pianta di ribes rosso alla caccia dei primi chicchi  da mangiare direttamente alla fonte:
La quasi 5enne:"Guarda, un (chicco di, ndr) ribes rosso!"
La quasi 8enne:"Forte, facciamo meta'?"

Non so se chiamarlo pensiero divergente, slancio di condivisione fraterna o semplice gourmandise....

Ps: oggi niente foto, link o trattamento testi.... sono in disaster recovery del portatile da 30 minuti, Dio solo sa se riusciro' a ripristinarlo.... Oddio, il corso!!!
Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie