giovedì 19 giugno 2014

Sapone a scuola?

In questo periodo di fine anno scolastico si é presentata un'ennesima occasione di "spignatto", trasformata in un ben più altisonante "atélier", dato che si é svolto nella scuola materna di mia figlia.

L'occasione é nata come naturale conseguenza di alcuni fattori, tra i quali il fatto che:
- a scuola giungesse a termine un percorso sensoriale
- mia figlia passasse da un mutismo birbone con l'insegnante  ad uno spiattellamento a 360° di azioni / frasi rispettivamente compiute / pronunciate in famiglia

Per cui l'insegnante in questione mi ha placcato alla prima occasione chiedendomi come-dove-quando-con quale materiale si potesse realizzare un mini-atelier saponifero per e con i suoi 15 angioletti.

L'organizzazione dalla A alla Z ha preso un po' di tempo (per lo più l'attesa del materiale e che io fossi sicura della giornata di ferie adatta), poi armata di tutto l' ambaradan mi sono presentata alla classe:

un grande interesse sul procedimento (affetta il panetto, prepara la pentola a bagnomaria su un fornelletto da campeggio, sminuzza erbe aromatiche essiccate e fiori di lavanda/calendula) con la partecipazione di tutti un po' per il proprio sapone da portare a casa

e finalmente  bello impacchettato eccolo qua!!!!!




Invece questa seconda foto riguarda un prossimo esperimento tutto casalingo, stufa delle zanzare che mi/ci assalgono non appena mettiamo il naso in giardino....à suivre!


Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie