domenica 9 novembre 2014

Situazione attuale degli esperimenti orto-giardinicoli

Ricordo che gli esperimenti sono due:

  • uno privato: il mio potager en carré si trova alla "saison 2
potager en carrè - aout 2014
Abbiamo creato due vasconi a terra con terriccio prelevato dal composter, diviso in zone di coltivazione (qui siamo catalogati come zona climatica E, come da DPR 412/93) e piantumato cercando di ruotare le colture rispetto alla scorsa stagione: carote, lattuga, biete, rapanelli, pomodori, melanzane, basilico, porri, zucchine, verze, prezzemolo. Carote-biete-porri-zucchine:  quest' anno un disastro perchè troppo apprezzate dalle lumache, il resto invece bene. Diciamo che devo migliorare il posizionamento delle diverse tipologie di ortaggio, non realizzo subito lo spazio che ognuno di loro occuperà "da grande" con la conseguenza principale di togliere luce ad altri vegetali.

pomodori d' ottobre




Ho comunque raccolto i frutti di questa stagione strana - anche dei lamponi nei giorni scorsi - , una cosa simpatica da provare mi è parsa la preparazione dell'aceto melissa-lavanda: il profumo pungente è mascherato e permette alle mie pupe di risparmiare alla sottoscritta la "lagna" durante il risciacquo doposhampoo (sostituto ideale del balsamo).


vinaigre à la melisse

  • uno pubblico: l' aiuola condominiale disastrata (tutti guardano e giudicano, nessuno fa nulla) viene almeno tenuta in ordine dalla sottoscritta con un paio di sfalci  nella bella stagione e contiene ad oggi gladioli, ibisco (sparito), menta, timo, alloro, ederina, rosmarino-lavanda, rose bianche (sparite o strappate). Il rosmarino, la lavanda e le rose sono state strappate da mano sconosciuta, i fiori dei gladioli appena sbocciati credo siano migrati verso il vaso di qualche vicino braccino-corto ma mano-lunga, a breve trapianterò una talea di salvia autoprodotta. La mia malsana idea è di salvare-il-salvabile (intesa come area verde striminzita e altrimenti maltrattata) trasformandola in una aiuola di odori da cucina. E' davvero così strampalata? Dovrebbe invece far piacere a tutti e non fare torto a nessuno, no? L' esperimento funge anche da terreno (ahahah) di ricerca socio-antropologica.... ad esempio, stasera ho notato che è stato divelto (e lasciato sul posto) un minialberellodi circa 1,40 m non meglio identificato, cresciuto da solo nell' incolto... che qualcuno stia tentando di darmi una mano??!! No, eh?
Suppongo che di casi "da condominio" ce ne siano a bizzeffe, ma salvo le arrabbiature di turno avete qualche casistica da condividere, caso buffo o incoraggiante che sia,  un consiglio o parere da fornire? 

Ognuno nel suo piccolo fa quello che può......o almeno dovrebbe secondo coscienza, capacità, buona volontà e tempo a disposizione.

Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie