mercoledì 27 ottobre 2010

Quando le vacanze sono obbligate...

... che fortuna non poter rifiutare! E che sfortuna che non capiti mai a me.... Con stasera mio marito è ufficialmente in ferie, domani mattina se ne va in Thailandia (qui  http://en.wikipedia.org/wiki/Ko_Chang ) perchè il fratello farà una - seconda - cerimonia di nozze proprio sull' isola. Eravamo davvero invitati tutti ma non me la sono sentita di far sopportare il viaggio con tutto quello che comporta (vaccinazioni, fuso orario e compagnia bella) a due bimbe piccole per una sola settimana. Tanto poi chi si sarebbe dovuto sorbire i capricci diurni e notturni della prole, quando tutti gli altri ospiti sono là unicamente per festeggiare e visitare il paese?

Non mi rimane altro che un viaggio virtuale dal pc, ma non mi va giù che con questa escapade la nostra famiglia ci rimetta una settimana di vacanza (già con il trasloco per lavoro mio marito ci perde una settimana all' anno) e il budget corrispettivo (e per fortuna il biglietto d'aereo è per una persona) mentre io dovrò pregare in cinese che là vada tutto bene, che qua nessuno si ammali e non ci siano emergenze perchè davvero non avrei nessuno della famiglia a darmi una mano. Oltretutto siamo in piene vacanze di Ognissanti (la scuola materna ha chiuso per due settimane) e non me la sento davvero di andarmene da sola con le bambine a trovare la mia famiglia in Italia.
Devo pensare a come far pagar pegno alla dolce metà.... qualche idea???
Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie