mercoledì 9 febbraio 2011

Amenità di condominio

Gli usi e costumi degli indigeni sono ben lungi dal finire di stupirmi.
Abitiamo in una costruzione che si discosta un po' stilisticamente parlando dalle altre del circondario, che sono quasi tutte en meuliere e mattincino rosso in quantità variabile a vista.

Avevo già accennato alla stranezza decorativa degli immobili (qui, facciata più o meno corretta e più o meno abbellita, con pareti laterali lasciate decisamente incomplete... non saprei come altro definirle: niente intonaco, niente finestre se danno su altre proprietà nelle immediate vicinanze...., sembrano tagliate con un taglierino gigante.... boh?) .
Dicevo.

Il nostro immeuble invece è più moderno, è completamente intonacato e dipinto a 360°.

Ingressino simpatico con cancelletto e ringhierina (peccato che la maniglia sia stata fatta ad altezza bambino) e antistante aiulona curata dalla Mairie, dato che siamo una Ville Fleurie, e concimata da volonterosi nonché indefessi cittadini quattrozampe. Fanno a gara, credo.

Poi ci si imbatte nella prima stranezza, accanto al pannello digicode: local ordures con tanto di chiave e “mi raccomando, chiudere sempre ad ogni accesso/uscita”. Cos'hanno qua le ordures, che a Napoli te le lanciano dietro senza chiederlo e qui le mettono sotto chiave?!
Vabbè.

Superata la barriera digicode, altro stanzino de service, ovvero il local poussettes, anche qua con chiave. Evvai, ma che lusso. Peccato che non lo si usi mai, 'sto servizio, perchè quando rientro a casa non ci penso nemmeno a caricarmi di pupa, borsa, borsa/e della spesa, baguette ed a tenere una mano libera per le chiavi .
Vabbè.

Finalmente si arriva al bivio: a sinistra ascensore (ok col passeggino, che noi abbiamo una PTT versione ammiraglia), a destra scale (già meno ok: sono a chiocciola, cieche, unica alternativa ai piani, col passeggino te le scordi).

Ok, si va di ascensore 9 volte su 10, alla faccia del manger et bouger. La decima volta si tratta della sottoscritta che la sera alle 20 si fionda senza prole al Monoprix per due spesucce dell'ultimo minuto. Ma al rientro prendo l'ascensore.

Tra l' altro l' ascensore è l'unica occasione di socializzare coi vicini, chi li vede mai altrimenti? Bonjour bonjour et merci merci, il massimo della conversazione.
Vabbè.



Ultima cosa: come in Italia qui i regolamenti di condominio se li mangiano a colazione. Ah!

Tre giorno fa, quindi era un lunedì, alle 14.05 (orario indicativo per la siesta della piccola) inizia un baccano infernale che nemmeno il dentista quando ti trapana un molare superiore lo senti più forte e chiaro.

Giuro che ancora non so, a distanza di giorni di lavori interrotti e ripresi più volte, se è il vicino di sotto, di sopra o di fianco. Il frastuono è lo stesso in cucina, in sala, nelle camere. A tutte le ore, anche se di preferenza pomeridiane.

Non ho visto un solo operaio in giro. O tracce varie, perchè dati i decibel come minimo demoliscono una parete, mica fanno bricolage con gli stuzzicadenti.

Sembra – fino a prova contraria, ma qui da 6 mesi ancora la aspettiamo - che si possa far di tutto (a livello di rumore intendo) a qualsiasi ora, l' unico divieto è il giorno domenicale.... perchè ditemi voi, la domenica, in questo Paese dove vige – o si declama - una laicità massima... perchè non il sabato, o un altro giorno....

Allora mi chiedo anche perchè non mi si metta un avvisino all'ingresso (dopo il digicode) per avvisare di lavori in corso, qualcosa del tipo “ ci scusiamo per il disagio, ma sono previsti lavori bla bla bla”.

E poi io che mi ostino a tartassare le figlie con dei “fate piano, i vicini....”, non correte /urlate/saltate “ a tutte le ore, “ non sbattete i giochi in terra.... etc etc.

Non lo farò più. Fino a quando il proprietario non mi darà le reglement d'immeuble. Chi mi manda una vuvuzela avanzata?
Vabbè.
Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie