venerdì 3 giugno 2011

Ancora sulle vacanze francesi...

Si era detto già più volte ( qui ad esempio) che i francesi fanno tante vacanze, per un motivo o per l' altro.
E questi motivi li giustificano tutti.
Tanto per citarne uno, il principale, "siamo in uno Stato laico".
Bon, allora non ti puoi aspettare che so... S.Stefano. Infatti qui non è un giorno festivo.
Oppure l'Immacolata. E, di nuovo, qui non è festivo.

Etc etc.   

Poi ti imbatti nel 2 giugno, quest'anno cade di giovedì, era ieri.
L' italiano se ne esce con un : "Ah, da noi Festa della Repubblica!", ma in Francia non vale. Giusto?

Sbagliato.

Non perchè si festeggi la Repubblica qui, chiaro,  ma piuttosto l'Ascensione.
 In uno Stato laico?

E il 13 giugno, vogliamo parlarne? E' il lunedì di Pentecoste, v.link sopra ... e si festeggia.
In uno Stato laico?

Alcune cose non mi sono molto chiare, è evidente. Ma non me ne lamento, soprattutto perchè domani si va al mare! E così possiamo permetterci di far le cose con calma, all'andata e al ritorno, anche con la figliolanza....  partenza e preparativi soft, rientro con un giorno di ammortizzatore.

E speriamo nel bel tempo (dalle previsioni per ora pare che avremmo una INTERA settimana di temporali, che sf..ortuna! mi dovro' portare dietro mezza farmacia), nella compagnia e nella salute appunto.
E speriamo anche di contenere la mole di bagagli... già di mio mi impegno: compererò il costume da bagno in loco ....

Ci rileggiamo al mio rientro!!

PS: andiamo in un posto molto più classico che non quello in foto!
Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie